Gela: dallo spaccio al reato di evasione. Due arresti

Due i gelesi arrestati dagli uomini del commissariato di Gela, nell’ambito del servizio svolto questa settimana e mirato alla prevenzione dei reati. Si tratta di Orazio Davide Faraci, gelese, classe 1994, arrestato in esecuzione dell’Ordine di esecuzione di espiazione di pena detentiva a seguito revoca della detenzione domiciliare, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale ordinario di Gela ufficio esecuzioni penali, poiché dovrà espiare le pene residue della reclusione in carcere per 3 anni , 4 mesi e 17 giorni 17, per aver commesso i reati di porto abusivo d’ami e spaccio di stupefacenti.

Arresto per Fabio, gelese Smorta , classe 1978, in esecuzione dell’Ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale ordinario di Gela ufficio esecuzioni penali, poiché dovrà espiare la pena della reclusione di8 mesi , per aver commesso il reato di evasione.