Gela: due arresti e due denunce

 Due arresti e due denunce. Questo é il risultato dell’operazione svolta dal commissariato di Gela, volta alla prevenzione e repressione dei reati. Si tratta di ScIandrello Filippo, gelese di 36 anni, che é stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla P.G. perchè ricercato nell’ambito dell’operazione di P.G. denominata “parenti serpenti” per fatti  commessi in Gela, dal novembre 2010 al giugno 2011. Arresto anche per Argintieri Salvatore, gelese di 37 anni, che dovrà espiare la pena detentiva in regime di detenzione domiciliare per  5 mesi e 10 giorni, in quanto condannato per evasione aggravata, commessa in Gela in data 22 ottobre 2011. Denuncia scattata per il gelese di 46 anni B. V. , poiché resosi responsabile del reato di cui all’art. 582 c.p. (lesioni personali), e per il gelese N. D. Di 49 anni, poiché resosi responsabile di detenzione ai fini dello spaccio di sostanza stupefacente, lo stesso è stato trovato in possesso di 1,5 gr di cocaina.