Gela: due arresti e sette denunce

Due arresti e cinque denunce. Questo è il risultato dei servizi svolti questa settimana dagli agenti del Commissariato di Gela, finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in genere. Arresto scattato per Anzaldi Mario Luca gelesedi 39 anni, che dovrà espiare la  pena detentiva  di due anni in regime di detenzione domiciliare, oltre al pagamento di una multa di 600 euro, perchè riconosciuto colpevole di truffa, il reato è stato commesso a  Gela dal 28 novembre 2004 sino al  5 dicembre 2007. Arresto pure  Calabrese Filippo, gelese di 40 anni, che dovrà espiare la pena della reclusione di 10 mesi perchè riconosciuto colpevole di violenza e resistenza a P.U e lesioni, reati commessi in data 3 settembre 2013, a Gela. Denuncia per A. C., catanese classe 1947 di 68 anni, residente a Gela, perchè responsabile dei reati di cui agli artt. 340 e 612 c.p., commesso in Gela in data 28 ottobre 2015.  Denuncia anche per il catanese, ma residente a Gela, M. C.  perchè al controllo su strada era privo di patente. G.G, gelese di 28 anni è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza in orario notturno, e come conducente incorreva  inun  sinistro stradale con feriti, il fatto è stato commesso in Gela il primo gennaio 2015.  Denuncia scattata per il gelese C.C. di 34 anni, perchè responsabile di detenzione di stupefacenti ai fini dello spaccio. Denuncia per C. D. di Acate,  di 34  a cui è stato sequestrato 1 di cocaina per uso personale.
 

Articoli correlati