Strage dei quattrozampe: Balzoo Gela lancia la raccolta firma per sterilizzazione e microchippatura

 
Incidentati, avvelenati, maltrattati e abbandonati. I cani e i gatti della città di Gela continuano a subire tutto ciò, e il fenomeno del randagismo non conosce tregua, nonostante da anni le associazioni di volontari chiedano un intervento concreto da parte dell’amministrazione.
 Per tale motivo Balzoo Gela, scendendo in piazza, ha lanciato una petizione. L’appuntamento è in Piazza Umberto I nei giorni di  Sabato 25 Febraio dalle 9:00-13:00 e dalle 16:00-20:00, mentre Domenica 26 Febraio negli stessi orari i volontari saranno sa Macchitella di fronte ( Macchitella Food ). 
Si tratta di una raccolta firme contro il randagismo, per chiedere uniti un centro di sterilizzazione e microchippatura anche per i privati. Ha detto il presidente di Balzoo Gela Orazio Cirignotta. 
 “E veramente assurdo – afferma Cirignotta-  che nel 2017 la città di Gela deve fare i conti con il problema del randagismo, arrivato a livelli espotenziali. Tutto questo perché?  Perché l’amministrazione rimane silente dinnanzi a questo grave problema ?”.
Giornalmente la Balzoo Gela con i suoi volontari si occupa di recuperare, sfamare e curare più anime possibili per poi cercare adozioni per loro.
” Siamo allo stremo delle forze sia pscologiche che fisiche, per non parlare dei scarsissimi aiuti che arrivano per i nostri pelosi. Nonostante tutto riusciamo ad andare avanti solo grazie all’amore che ci unisce a queste anime indifese. Gela ha bisogno di un centro di sterilizzazione e microchippatura non solo per i randagi sul territorio,ma sopratutto per i privati,  molte delle cucciolate che ci segnalano che vengono abbandonate provengono da privati” .  Ha sottolineato Cirignotta. 
Un invito quindi rivolto a tutta la  cittadinanza Gelese, per essere tutti uniti per un unico obiettivo.” Basta rimanere dietro una tastiera…è ora di agire!!!”.
“In queste due giornate -ha detto Cirignotta- raccoglieremo le firme per poi depositarle a chi di competenza, affinché l’amministrazione capisca che non è un problema legato alle sole associazioni animaliste, ma a tutta la comunità”.  
Chiediamo la partecipazione dei cittadini in quanto  ogni firma può fare la differenza.
Invitati anche i bambini in quanto nello  Stand di Balzoo,  a tenere loro  allegramente compagnia ci sarà la mascotte di Topolino, “un modo per far divertire i vostri bambini, ma sopratutto sensibilizzarli al problema randagismo, abbandono e maltrattamento “.  Ha concluso Cirignotta. 

Articoli correlati