Gela: fuggono all’Alt, danneggiano due auto in sosta. Arrestati in via Venezia

Hanno tentato di fuggire all’Alt della Polizia, mentre erano a bordo di una Fiat Uno i via Borromini. Alla vista dei poliziotti piuttosto che arrestare la marcia, hanno accelerato, dandosi alla fuga a forte velocità per le vie adiacenti. I poliziotti si sono posti all’inseguimento dei due giovani, e grazie all’aiuto di un’altra pattuglia sono riusciti a bloccarli in via Venezia. Il fatto è successo nella notte appena trascorsa verso l’1:30.

I due sono stati arrestati. Si tratta di Cammarata Gaetano Marco, 18 anni, pregiudicato con precedenti di Polizia per armi e altro, destinatario di foglio di via obbligatorio con divieto di far ritorno nel comune di Ragusa, e Imbrio Giuseppe, 18 anni, anche quest’ultimo con precedenti di Polizia per lesioni personali.

L’auto su cui viaggiavano  è risultata provento di furto perpetrato il 10 ottobre scorso nel centro di Gela. Durante la fuga i due arrestati hanno danneggiato due autovetture in sosta, nel tentativo di sottrarsi al controllo. Cammarata e Imbrio, tratti in arresto devono rispondere di ricettazione, danneggiamento e resistenza aggravata a P.U. Dopo le formalità di rito, sono stati condotti agli arresti domiciliari.