Gela Futsal, 3-3 di estrema utilità

Prezioso pareggio per le ragazze di mister Buscemi in quel di Montallegro. Il Gela Futsal, infatti, limita i danni nella gara di andata delle semifinali di Champions Cup Sicilia e si appresta ad affrontare con il dente avvelenato la gara di ritorno per approdare alla finale di Capo d’Orlando.

Il primo tempo è emozionante e, a tratti, esalta il gioco gelese. La doccia fredda, però, arriva a metà della prima frazione di gioco quando le padrone di casa si portano dapprima sull’1-0 e, pochi minuti dopo, sul raddoppio. La reazione delle gelesi, scosse da quell’inaspettato vantaggio, è veemente ma poco concreta. Certo, la capocciata da gol di Riggio, abile a sfruttare l’assist di capitan Tandurella, sembra rinverdire le speranze delle rosanero, ma non basta. Subito dopo il gol delle gelesi, infatti, le montallegresi si portano sul 3-1. Le gelesi, però, nonostante gli errori in fase di copertura, sono in forma: Tandurella, dopo aver recuperato palla, si invola verso la porta delle padroni di casa e firma il secondo gol, su cui si chiude la prima frazione di gioco.

La seconda frazione di gioco si apre così come s’era chiusa la prima: con le gelesi sempre in avanti. La traversa di Tosto è solo il preludio al goal che arriva con Riggio, che firma la sua personale doppietta, e che proietta, in una situazione di sostanziale, parità l’impegno di ritorno tra le mura del Pala Cossiga.

Certo, la prova di carattere delle gelesi non finisce con il gol del pareggio, che tale si manterrà fino a fine match. Dopo aver sprecato tante energie fisiche e mentali, le gelesi abbassano inevitabilmente il proprio baricentro e si lasciano schiacciare. Provvidenziale l’intervento di Tandurella, abile ad evitare un gol già fatto salvando sulla linea della propria porta. Il tiro libero, assegnato alle padrone di casa sul finale di gara, viene sciupato e il Gela, solo a quel punto, può tirare un respiro di sollievo.

Il 3-3 è preziosissimo e la finale potrebbe passare anche da questa grande, monumentale, prova di carattere.