Gela: getta rifiuti in C.da Femmina morta, scatta la multa da 600 euro

Colto  in flagranza mentre gettava i rifiuti in C.da Femmina Morta, una delle tante aree della città trasformata in discarica a cielo aperto. Protagonista dell’atto incivile é un cittadino gelese che stamani é stato sanzionato con un pena pecuniaria di 600 euro.

Dopo la rimozione dei cumuli di immondizia abbandonati da chi si rifiuta a differenziare, vi sarà un inasprimento dei controlli e multe salatissime che possono arrivare fino a 3 mila  euro.

Dopo la rimozione d i sacchi di spazzatura che avevano deturpato in queste settimane la città, già rispunta qualche sacchetto abbandonato.

É fondamentale la collaborazione di tutti per combattere tali abitudini incivili, denunciando chi viene avvistato a buttare i propri rifiuti in giro per la città, e intraprendendo campagne di sensibilizzazione.