Gela: in giro con 60 grammi di eroina, dal valore di 10 mila euro. Due arresti

 

Dopo un inseguimento i Carabinieri sono riusciti a fermarli e hanno trovato addosso a loro eroina purissima. Scattato l’arresto in flagranza di reato due gelesi, S.S., 45 anni, pregiudicato e G.F.B., 46 anni, per detenzione in concorso di stupefacenti ai fini di spaccio.

L’operazione è avvenuta ieri durante  i servizi di controllo del territorio svolti dai militari del reparto territoriale di Gela. La pattuglia ha notato un’auto che a velocità sostenuta si recava verso la centralissima via Venezia proveniente dalla Statale 115, ma, nonostante ciò, i militari sono riusciti ad individuare bordo del mezzo un soggetto noto per diversi precedenti di droga.

Da qui è scattato l’inseguimento due soggetti, che hanno tentato di disfarsi di un involucro, buttandolo dal finestrino. Bloccati all’altezza della rotonda di ingresso al quartiere Macchitella, i carabinieri hanno recuperato anche il pacchettino chiuso con nastro isolante nero, e contenente stupefacente.

Sottoposti a perquisizione sono stati trovati in possesso anche di un coltello per il taglio, risultato  del genere proibito.

L’involucro conteneva oltre 60 grammi di stupefacenti di tipo eroina purissima, che avrebbe fruttato oltre 300 dosi, per valore di mercato di circa 10.000 Euro. Le successive perquisizioni, messe in atto nelle abitazioni dei soggetti, hanno permesso di rinvenire ulteriori 21 dosi di analoga sostanza, tutta poi sottoposta a sequestro. La sostanza è stata interamente sequestrata.

I soggetti arrestati sono stati posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria,  in attesa di giudizio.

Articoli correlati