Gela. Al via interventi strutturali per 3,5 milioni di euro, con il quarto protocollo Contratto d’Area

Porterà interventi strutturali nel nostro territorio e parte di quello di Butera e Mazzarino per 3,5 milioni di euro. Si tratta del quarto protocollo aggiuntivo al contratto d’Area, firmato ieri mattina presso il Dipartimento della Presidenza del Consiglio dei ministri dall’assessore  Giuseppe Ventura, alla presenza del commissario straordinario di Caltanissetta, Calogero Guagliano, responsabile unico del Contratto d’Area, e dei sindaci di Butera Luigi Casisi, e di Mazzarino, Vincenzo Marino.   Con tale sottoscrizione  verrá  realizzata, con un investimento pari a 895 mila euro, la condotta fognaria per il convogliamento dei reflui oleosi provenienti dall’area industriale di contrada Brucazzi. La condotta consentirà di avere un collegamento diretto con l’impianto Tas della raffineria Eni. Con un investimento di 396 mila euro saranno realizzati i lavori per la messa in sicurezza la strada provinciale 48. Il miglioramento della percorrenza dell’asse viario che collega contrada Desusino a Tenutella, entrambe ricadenti nel territorio di Butera, avranno un investimento pari a  350 mila euro. L’importo complessivo degli investimenti ammonta a 3 milioni 542 mila euro. Le somme sono già disponibili e, una volta espletati i bandi di gara, i lavori dovranno essere ultimati entro l’anno in corso. Ha asserito l’assessore Ventura: “Il convogliamento dei reflui oleosi che saranno trattati dall’impianto Tas, consentirà di smaltirli dopo averli ripuliti dalle sostanze inquinanti”. Da evidenziare il contributo fondamentale  dell’Irsap (ex Asi) che ha messo a disposizione quasi 340 mila euro, indispensabili a sbloccare l’intero importo.