Gela: la consulta giovanile è una realtà. Soddisfatto Fronte Giovanile

Soddisfazione è stata espressa dal  Fronte Giovanile, associazione giovanile di Destra In Movimento,  per l’approvazione in consiglio comunale del 29 giugno scorso della Consulta Giovanile, voluta fortemente dall’associazione stessa insieme ai Giovani Democratici e Codici. 

“Vedendo come quest’organo fosse già presente in diversi comuni d’Italia, lo abbiamo reputato come uno strumento utile per avvicinare alle vicende politiche locali una parte di giovani cittadini sfiduciati e distratti,  auspicando che l’avvicinamento non significhi riciclo sotto nuove forme di quella politica che è stata la causa del declino economico della città, ma che questa consulta possa essere invece il mezzo di rivoluzione culturale locale per rompere con un passato  politico deleterio.” Ha detto Giuseppe Catania,  delegato Fronte Giovanile. 

Il fronte giovanile ha anche presentato uno statuto frutto di dieci mesi di incontri e riunioni,  con le altre due associazioni. Questo  permetterà ai più giovani di potersi esprimere nei confronti del governo cittadino e territoriale, attuale e futuro, in maniera positiva o negativa ma comunque diretta e soprattutto in modo costruttivo.