Gela: lavoratori di Tekra aderiranno allo sciopero nazionale sull’Igiene ambientale

Anche i lavoratori che a Gela sono impiegati nel servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti hanno annunciato la loro adesione allo sciopero nazionale indetto per lunedì 30 maggio. Organizzato dai  sindacati di categoria (Fp Cgil, Fit Cisl, UilTrasporti e Fiadel) la mobilitazione di tutta la giornata sull’Igiene ambientale, è per rivendicare il rinnovo del contratto nazionale, scaduto il 31 dicembre 2013. Da circa due anni e mezzo, circa 100 mila addetti del settore (divisi quasi equamente tra pubblici e privati) sono in attesa di un rinnovo che possa garantire “le giuste tutele e garanzie”. Per tali ragioni, le lavoratrici e i lavoratori del settore sciopereranno lunedì e scenderanno in piazza con presidi e manifestazioni in tutti i territori. Per quel giorno la Tekra assicurerà solo i servizi essenziali.