Gela: le due Sicilie raccontate da Maria Grazia Inneco alla Mondadori. Introdurrà il prof. Pira

Sarà presentato domani pomeriggio alle 17,30 mercoledì 21 novembre 2018 presso la Libreria Mondadori di Gela in corso Vittorio Emanuele 373 il libro di Mariagrazia Innecco e Mimmo Privitera “Il Giro di Sicilia in 80+80 tappe”.

A dialogare con la scrittrice milanese Mariagrazia Innecco sarà il professor Francesco Pira, sociologo e docente di comunicazione all’Università di Messina. Ad aprire l’evento la titolare della libreria Mondadori professoressa Lina Orlando.

Previsti gli interventi della Dirigente Scolastica Agata Gueli, della Presidente della Pro Loco Fabiola Polara e dell’architetto Francesco Salinitro.

Nel Giro di Sicilia in 80+80 tappe gli autori hanno tracciato due percorsi distinti per far “assaporare” ai lettori due Sicilie apparentemente diverse, ma in realtà convegenti in un unico ed enorme crogiuolo ricco di cultura, arte, storia.

Ne risulta la descrizione di una regione grande ed unitaria, oltre che monumentale, marinara, pedemontana, rustica, aspra, profonda, creativa, reattiva, caleidoscopica e mai uguale a se stessa.

Il primo percorso, il “contorno” parla di 80 località che si trovano su coste e isole.

Il secondo, il “ripieno” riguarda altre 80 località che si trovano nella parte interna, quella più nascosta e ricca di sorprese, fatta di territori estesi a perdita d’occhio, disseminata di parchi magnifici e di castelli collocati su alti speroni di roccia.

Qua e là fanno capolino personaggi, tradizioni folkloristiche e culinarie e, soprattutto, curiosità a non finire.

Un volume che permette di divertirsi leggendo pagine intense e, senza accorgervene, poco alla volta, è possibile cogliere alcuni degli innumerevoli spunti che il Continente chiamato Sicilia sa offrire a chi lo vuole conoscere meglio.

Mariagrazia Innecco, pierre ed autrice, continua ad avere la sua base principale a Milano, ma è sempre più frequente trovarla nelle meravigliose Terre del Sud, a caccia di storie per comporre il suo infinito puzzle geografico, che ora si è arricchito del sontuoso tassello siciliano.

Mimmo Privitera, insegnante di discipline tecniche nelle scuole superiori, con ruoli che spesso lo hanno visto impegnato nella realizzazione di prodotti multimediali, è membro di varie associazioni culturali il cui scopo è quello di divulgare la “cultura” tipica della nostra regione, oltre che le sue bellezze artistiche e paesaggistiche.