Gela: lingotti arcaici in oricalco, restituiti al museo acheologico

I 39 lingotti di Oricalco, un metallo pregiato della mitica Altantide, risalenti al VI al Museo archeologico di Gela, dal 2 marzo prossimo saranno esposti al Museo archeologico di Gela. Recuperati alcuni mesi nel mare di Bulala ad opera del sub di Mare Nostrum, Francesco Cassarino in collaborazione con  la Capitaneria di porto, Guardia di Finanza i  blocchi, di un chilo ciascuno,  sono stati ripuliti e restituiti  alla città. Il ritrovamento è la dimostrazione che la colonia greca di Gela era un porto di importanti traffici, il cui ruolo era cruciale per gli scambi commerciali con la madrepatria.  La mostra verrà inaugurata  alle 11:00  e ha come titolo “Gela e il passato recuperato”, in quanto verranno esposti anche  i reperti recuperati  negli ultimi anni nel mare di Gela  prossimità di imbarcazioni antiche l’ultima delle quali è  stata scoperta recentemente

Articoli correlati