Gela, lotta all’abusivismo commerciale e contraffazione: sequestri e multe

Continua il servizio di controllo del territorio di Gela da parte delle forze dell’ordine,  predisposto dal questore di Caltanissetta. L’attività svolta da Carabinieri, Commissariato, Capitaneria di Porto, Polizia municipale ha come obiettivo la prevenzione e repressione dei reati in materia di abusivismo commerciale  e contraffazioni di marchi, nell’area del lungomare gelese e mercatini.

In totale sono state 115 le persone identificate (di cui 38 cittadini extracomunitari). I mezzi controllati sono stati 39. Quattro le contestazioni ad altrettanti ambulanti stranieri per omessa installazione del misuratore fiscale. Un verbale amministrativo è stato elevato a carico di cittadino bengalese in quanto   sprovvisto di licenza itinerante mentre egli effettuava la vendita a posto fisso, cioè vendita abusiva. Sequestrate 2 bancarelle con merce del tipo chincaglieria varia e 26 verbali di contestazione ex art. 20/2° L. Regionale n. 18/1995. Venti i verbali al c.d.s. per occupazione suolo pubblico. Infine  4 le violazioni al regolamento Comunale c.c. 100/2012. Il servizio sarà ripetuto per tutta la stagione estiva.

 

Articoli correlati