Gela: lotta a chi sporca e non differenzia, arrivano i Vigilantes

Il fenomeno delle discariche abusive non si arresta a Gela, nonostante le multe salate elevate nei giorni scorsi dagli uomini della Guardia Costiera. Rifiuti sparsi in ogni luogo dal centro alla periferia e con l’estate la tendenza di gettare immondizia per le strade sembra propria essere aumentata. Stesso discorso si verifica nella zona balneare di Manfria.

Ci sono cittadini che non ne vogliono sapere di differenziare. I rifiuti si gettano a qualsiasi ora del giorno, ed è così che anche dove passano i furgoni di Tekra dopo pochi minuti si riformano i cumuli. Anche le isole ecologiche sono utilizzate come discarica rifiuti.

Ritornati in questi giorni i vigilantes esterni di La Sicurezza che nel giro di qualche giorno hanno elevato circa 20 verbali, il servizio si affianca a quello della Polizia Municipale per cercare di correggere i comportamenti scorretti di alcuni cittadini. I vigilantes già presenti nella scorsa amministrazione, rimarranno a lungo in servizio.