Gela e Marsaxlokk due perle nel Mediterraneo – vanno oltre il Progetto Rete Gas Europea Italia-Malta

Il sindaco Domenico Messinese, convinto  che lo spirito di amicizia e cooperazione che storicamente lega le istituzioni Italiane, la regione Siciliana e in particolare la città di Gela, al territorio Maltese, che nelle loro storie ed origini hanno punti in comune nei quali riconoscersi, possa essere rafforzato dallo sviluppo di partnership bilaterali tra i Comuni di Gela e Marsaxlokk, ha avviato grazie all’operatività dell’ambasciatrice Maltese a Roma, Vanessa Frazier, una serie di incontri Istituzionali con alcuni rappresentanti del governo Maltese.

In particolare nella giornata di ieri, si è svolto un prolungato confronto, tra la delegazione gelese composta oltre che dal Sindaco Messinese, dagli Ass..ri Siciliano  e Granvillano, con il Ministro per la gestione dell’energia e dell’acqua Joe Mizzi, con cui si sono approfonditi i temi legati al progetto di connessione tramite metanodotto tra Gela e Marsaxlokk e le eventuali ricadute socio economiche per entrambi i territori.

Particolare attenzione è stata rivolta al progetto Bio-Water, già avviato alcuni mesi fa, per la realizzazione di sistemi di depurazione e riutilizzo di acque reflue per usi irrigui, che l’Agenzia per la gestione delle risorse idriche Maltese seguirà con particolare attenzione anche presso le istituzioni europee per l’importanza ambientale che il progetto ricopre.

Gli incontri sono proseguiti con gli amministratori delle società Electrogas Malta e EneMalta che gestiscono una importante stazione elettrica alimentata da Gas Naturale Liquefatto, rifornita ogni quattro settimane, per mezzo di metaniere provenienti da tutto il mondo, lasciando escluso l’approvvigionamento dal territorio gelese, ad oggi unico vero Hub del Gas del Mediterraneo.

L’interessante incontro ha permesso, di indirizzare le opportunità degli strumenti, che Stato e Regione, dovranno mettere in campo, per il rilancio produttivo dei territori dell’area di Crisi, innescando l’interesse delle due società a possibili investimenti nel settore delle energie rinnovabili.

La giornata è proseguita con la firma della lettera di intenti tra il sindaco di Gela e il sindaco della città di Marsaxlokk, alla presenza del segretario generale del parlamento Maltese, con l’impegno di promuovere il coordinamento e potenziamento della collaborazione tra le due municipalità, nel campo del turismo, della cultura, del patrimonio artistico, della gioventù e dello sport, a vantaggio dei rispettivi cittadini.

L’assessore allo sport turismo e spettacolo, Valentino Granvillano, certo dell’importanza dei rapporti tra i due paesi, conferma la volontà a consolidare i rapporti socio-economici, favorendo relazioni umane e culturali, durature nel tempo, con l’obiettivo che le stesse possano essere fautrici di opportunità di crescita a tutti i livelli, e proprio per questa ragione nella giornata di domani si terranno altri incontri istituzionali volti ad approfondire la proposta progettuale che il Comune di Gela, ha indirizzato per rilanciare il comparto turistico facendo leva sul potenziale flusso di avventori che investe la Repubblica Maltese, nell’intento che lo stesso possa fungere da volano per la nostra città.

Contestualmente si terrà un incontro con la Camera di Commercio Maltese, con l’intento di avviare un percorso che possa consentire alle imprese gelesi che lavorano su Malta, di fare sistema ed essere maggiormente competitive rispetto alle sfide infrastrutturali che la Repubblica Maltese lancerà nei prossimi mesi.

A tal proposito il sindaco Messinese e l’assessore Siciliano sono stati ospiti del talk show “Pjazza” della televisione locale di La Valletta “One-TV”, per far conoscere le opportunità archeologiche e naturalistiche oltre che commerciale, che la nostra terra può offrire.”