Gela, mensa scolastica: maggiore qualità e gara pluriennale, ecco gli obiettivi

La mensa scolastica al centro di un incontro che si è tenuto stamani presso l’Ufficio della Presidenza del Consiglio comunale alla presenza, oltre che del presidente Alessandra Ascia, dei capigruppo consiliari, dell’assessore ai Servizi Sociali Valeria Caci e del dirigente Maria Morinello.

Durante il confronto sono emerse le principali criticità del servizio di refezione scolastica in questo anno scolastico che volge al termine, la ditta che detiene l’appalto coprirà il servizio anche nei primi trenta giorni di scuola del prossimo anno scolastico.

Tra i punti discussi anche la maggiore qualità dei pasti e menù vario, gara pluriennale per garantire continuità al servizio (almeno di due anni) contezza degli introiti nelle casse comunali del pagamento del ticket per il servizio, in relazione alle fasce di reddito.

È stato anche chiesto un report sull’attività svolta dagli ispettori che hanno verificato la qualità e la varietà del cibo somministrato ai bambini.