Gela: nasce “Destra in movimento “, un laboratorio politico in rappresentanza dei cittadini

Nasce a Gela “Destra in Movimento”, costituito da giovani professionisti, uniti dalla volontà e dall’esigenza di creare nel nostro territorio un percorso di crescita condiviso, che trovi le proprie radici nella destra sociale e storica e che si ricolleghi ai valori della tradizione. “Potevamo stare con i forti ed i vincitori ed invece abbiamo deciso di intraprendere un percorso difficile e tortuoso, perché  noi amiamo la nostra terra, noi amiamo Gela”. Questo é lo spirito con cui é stato creato il movimento e che ha tra i propri fondatori Angelo Cafà, Rocco Cafà, Angelo Cascino, Rosario Catalano, Giuseppe Catania, Raffaele Docente, Massimiliano Falvo, Giovanni Lasagna, Francesco Minardi, Claudio Perconte, Guglielmo Piazza, Salvatore Picone, Ignazio Raniolo, Gaetano Sola.

“Il clientelismo, il malaffare, gli interessi delle grandi lobby hanno comportato una profonda crisi dei partiti politici

che si è trasformata in una crisi di rappresentanza e rappresentatività democratica della quale i partiti nazionali fanno finta di non accorgersi.” Hanno detto i componenti del movimento, che si ispirano alla destra sociale, ma che porteranno avanti in modo evolutivo. 

“L’Ambiente, la deindustrializzazione, la tutela delle fasce più deboli e la sicurezza del nostro territorio saranno

trattati in modo coerente con l’identità politica che vogliamo rappresentare ed alla luce del mutato contesto

amministrativo territoriale, valorizzando le opportunità e ponendo un freno alle criticità derivanti da una pluriennale

e perdurante carenza di programmazione.

Destra in Movimento sarà un laboratorio politico che avrà tra i suoi compiti anche quello di riavvicinare i cittadini

alla “cosa pubblica”, portando in seno agli organi dell’amministrazione le istanze, gli appelli e le richieste che

provengono dalla comunità, ormai priva di rappresentanza. ” Comunica il portavoce del gruppo Francesco Minardi.