Gela, nasce uno sportello per donne e minori vittime di violenza

Aprirà presto a Gela “Anghelas”, uno sportello di supporto per minori e donne vittime di violenza.

L’iniziativa, promossa dall’assessorato ai Servizi Sociali in sintonia con le Forze dell’Ordine, con le realtà di volontariato locali e con l’associazione palermitana “Le onde onlus” che si è aggiudicata l’appalto dopo gara pubblica, ha l’obiettivo di creare un lavoro di rete e di sensibilizzazione in città sul fenomeno della violenza. Il progetto, a valere sul PO FESR 2007/2013 e che svilupperà un sistema operativo volto ad arginare il fenomeno attraverso l’informazione e le attività di potenziamento dei nodi di rete, sta seguendo al momento due fasi: la prima, quella attuale, che prevede l’implementazione di servizi necessari per l’apertura dello sportello e quindi lo studio del fenomeno e la formazione degli operatori e una seconda fase che prevede l’acquisto di attrezzature e materiali necessari per arredare la struttura. Il servizio, che aprirà alla cittadinanza fra quattro mesi, al termine cioè delle procedure necessarie, avrà la sua sede nei locali degli uffici comunali. Intanto, per sabato 9 maggio è previsto un flashmob contro la violenza sulle donne in piazza Umberto I. Simbolo della manifestazione sarà il fiore.