Gela, nel gennaio 2019 la gara per il dragaggio: soddisfazione del Comitato del Porto

Dovrebbe andare in gara nel gennaio del 2019 il dragaggio del porto di Gela.

Questo quanto emerso durante l’audizione per le problematiche del Porto Rifugio di Gela indetta dalla IV commissione Ars Territorio.

Il Progetto porto,  che prevede un utilizzo di 5 milioni e 880 mila euro di compensazione Eni, va avanti. Questo quanto sottolineato con soddisfazione dal Comitato del Porto del Golfo di Gela. All’incontro a Palermo presenti gli onorevoli nisseni Nuccio Di Paola, Giuseppe Arancio e Michele Mancuso.

Per il Comitato del Porto di Gela erano presenti Massimo Livoti, Antonio Adragna e Carpino,

Inoltre sono intervenuti Calogero Foti per la Protezione civile, l’assessore regionale alle infrastrutture On Marco Falcone, l’ Ing Munafò responsabile del Dipartimento Genio civile di Palermo procedimento del progetto della darsena, l’ing. La Mendola responsabile genio civile di Caltanissetta, il Comandante della Capitaneria di porto di Gela Cosimo Roberto Carbonara, i rappresentanti della IV commissione diretta all’on. Savarino (originario di Gela) presidente della commissione,  che il comitato ringrazia .

Ecco il cronoprogramma dei lavori: oggi partono i lavori di caratterizzazione delle sabbie, entro fino ottobre dovrebbero concludersi le operazioni dei carotaggio; le analisi della sabbia eerranno trasmesse al ministero dell’ambiente per essere autorizzato al dragaggio.

La Protezione Civile ha trasmesso il progetto del dragaggio e andrà in gara presumibilmente a gennaio 2019

Se non ci sono ricorsi, dopo tre mesi dopo la pubblicazione, i lavori dovrebbero iniziare a maggio 2019.

Per il progetto della Darsena commerciale ovvero il megaporto, il faldone completo è già in commissione gara per la valutazione.

Si presume che entro maggio 2019 dovrebbe andare in gara. Il progetto è finanziato dall’Unione europea per 143 milioni di euro.

Il comitato non smetterà di proseguire la sua battaglia ed essere sempre da pungolo sia al Governo Regionale Siciliano sia a tutta la deputazione regionale e nazionale rappresentante il territorio di Gela ovviamente anche la futura amminstrazione Comunale .