Gela: Neurologia in clinica Santa Barbara fino all’attivazione al Vittorio Emanuele

Accordo raggiunto tra la Regione e la Clinica Santa Barbara di Gela. Il reparto di Neurologia è salvo, e il contratto è stato rinnovato per tre anni, e fino a quando non sarà attivo il reparto di Neurologia al Vittorio Emanuele. Ne ha dato notizia con grande soddisfazione il dirigente del reparto dott. Giuseppe Nibali.

Quella per il mantenimento del reparto che serve un bacino di utenza di circa 3.000 utenti, 800 dei quali sono pazienti acuti, è stata una battaglia che ha visto coinvolti anche i cittadini, le associazioni del territorio, la classe politica e i sindacati. Tanti i casi clinici difficili trattati in questi anni.

La chiusura sarebbe stata un vero colpo anche per le casse dell’Asp di Caltanissetta che avrebbe dovuto colmare una nuova migrazione sanitaria per la carenza di strutture nel territorio.

Il progetto di apertura del reparto di Neurologia al Vittorio Emanuele che fa parte del riordino delle piante organiche degli ospedali siciliani, è ancora in attesa di finanziamenti.