Gela: occupava abusivamente la spiaggia. Denunciato gestore di lido a Roccazzelle, e posti i sigilli

Reato di abusiva occupazione di spazio demaniale. Di questo deve rispondere il gestore di uno stabilimento balneare in c.da Roccazzelle a Gela. Sono stati gli uomini della Capitaneria di porto, durante l’attività dell’operazione Mare sicuro, a denunciare il gestore. Durante il controllo è stato riscontrato che lo stabilimento balneare  occupava un’area di circa 2925 metri quadrati, con titolo di concesione scaduto e non regolarmente rinnovato. L’area è stata posta sotto sequestro penale insieme ai materiali ed attrezzature presenti nel lido (150 sdraio, 72 ombrelloni, 44 tavoli, 280 sedie di plastica, 15 frigoriferi, un chiosco per la vendita di gelati, banconi, attrezzature per servizio bar e ristorazione). All’area e ai beni sequestrati i militari hanno provveduto ad apporre i sigilli, in attesa delle decisioni dell’Autorità giudiziaria.

Articoli correlati