Gela, operazione “Ladri di biciclette”: arrestato il quinto rumeno

Arrestato stamattina l’ultimo componente della banda di rumeni responsabili di numerosi furti in abitazione e all’interno di attività commerciali.

L’operazione é stata eseguita dal commissariato di Gela, a seguito di articolate attività d’indagini, unitamente a personale della Squadra Mobile di Pescara. L’ordinanza di custodia cautelare é scattata nei confronti del cittadino rumeno Matfei Florin, di 36 anni pregiudicato che si era reso irreperibile durante l’esecuzione delle ordinanze a carico di altri 4 soggetti, dei quali uno minore, facenti parte dello stesso gruppo criminale.

Matfei è stato individuato presso l’abitazione di un parente a Pescara ove si era rifugiato per eludere le investigazioni.

A seguito di una capillare attività investigativa coordinata dalla procura di Gela, anche con l’ausilio di attività tecnica, il latitante è stato localizzato a nella città abruzzese  e da informazioni assunte era in procinto di trasferirsi nel Regno Unito, precisamente a Londra, ove risiedono altri soggetti rumeni emersi nel corso dell’attività di p.g. dalla quale è scaturita l’operazione “Ladri di biciclette”

Dopo le formalità di rito, Matfei è stato posto agli arresti domiciliari a Pescara a disposizione dell’Autorità Giudiziaria gelese.