Gela, pioggia fino a giovedì e strade ridotte a gruviera

Dovremo attendere venerdì per vedere spuntare il sole nella nostra città. Fino ad allora il meteo sarà caratterizzato da pioggia anche a carattere temporalesco.  L’acqua piovana incessante di questi giorni sta mettendo in evidenza i limiti della nostra città. I danni sono sotto gli occhi di tutti, caditoie che non riescono a smaltire le acque con conseguenti allagamenti dei pianterreni e  strade piene di buche che aumentano il rischio di incidenti o brutte cadute.  In alcuni casi, come ad esempio in via Venezia o via Francesco Crispi, le buche sono veri e propri crateri che raggiungono dimensioni davvero impressionanti sia per estensione che per profondità. Se già di per sè esse sono estremamente pericolose, diventano delle vere e proprie trappole quando, complice il meteo balordo di questa stagione, si riempiono d’acqua. E se in una strada larga come Via Venezia, facendo delle Gimkane o slalom, si riesce ad evitare di andare a rovinare l’auto o peggio farsi male, in una via stretta, come via Crispi, con macchine parcheggiate a destra e sinistra, ciò diventa impossibile.    Ancora più pericolosa in questi giorni, inoltre, è diventata la viabilità delle strade che conducono a Licata o a Scoglitti. Nei pressi di Spinasanta, giornalmente si recano tanti agricoltori che hanno le campagne là vicino, il manto stradale è ridotto ad una gruviera. Per non parlare della frazione balneare di Rocazzelle dove, la gente è  costretta a non muoversi di casa, per le strade allagate, in quanto ancora il quartiere è privo di rete fognaria.