Gela: pochi vigili e “anziani”. Cinque stelle: dopo le venti non vi sono pattuglie di Polizia Municipale

Ritorna sulla questione della carenza organica del comparto di Polizia municipale a Gela il gruppo consiliare del Movimento Cinque Stelle. I consiglieri pentastellati, Enzo Giudice, Virginia Farruggia, Angelo Amato  e Simone Morgana avevano presentato un’interrogazione al fine di chiarire quali siano le azioni che sono state messe in campo per migliorare il controllo del territorio e per rendere ancora più efficace l’importante lavoro svolto dalla Polizia Municipale.  I consiglieri si riferivano alla carenza organica e all’età media degli agenti in servizio, che è molto alta e, pertanto, non sempre idonea a svolgere servizio di pubblica sicurezza sulle strade.

“Allo stato attuale – affermano i consiglieri pentastellati – il corpo di Polizia Municipale applica un sistema di turnazione parziale, con conseguente riduzione degli agenti in servizio di turno; che, a causa della turnazione parziale non vi è controllo completo del territorio, da parte della Polizia Municipale, poiché, già a partire dalle ore 20,00 circa, nel territorio del Comune di Gela non vi sono pattuglie di Polizia Municipale in servizio; che questa condizione genera danno alla sicurezza della città, perchè a coprire i compiti di servizio della Polizia Municipale intervengono le altre forze dell’ordine (polizia e carabinieri) con conseguente sottrazione di uomini e mezzi ai servizi specifici di quei Corpi; che, almeno fino al mese di Maggio, agli agenti di Polizia Municipale non viene pagata la reperibilità da quasi un anno; che c’è una condizione di assoluta inadeguatezza logistica dell’edificio adibito a sede del Comando di Polizia Municipale, questo perchè l’edificio è privo di recinzione adeguata, sistemi adeguati di controllo dell’accesso e camera di sicurezza in caso di fermo giudiziale.”

I consiglieri sottolineano come fino ad oggi non abbiamo saputo quali siano  gli interventi dell’amministrazione in tal senso e quale programma sia stato portato avanti per migliorare la condizione di sicurezza in città.

 

Articoli correlati