Gela, prevenzione attentati: intensificati i posti di blocco al lungomare. Fermati 70 soggetti

Si intensificano i controlli da parte delle Forze dell’Ordine nella città di Gela. Oggi gli agenti del Commissariato sono impegnati in un imponente posto di blocco, finalizzato a garantire un innalzamento del livello di attenzione contro la minaccia terroristica. Quattordici gli operatori specializzati impegnati, con apposito armamento ed autovetture caratterizzate da nuove dotazioni di sicurezza, e coordinati dal Questore di Caltanissetta Bruno Megale. L’obiettivo è  la prevenzione di nuovi probabili attentati, vista l’instabile situazione politica e sociale in cui versa l’Europa. Il servizio è svolto nel lungomare Federico II di Gela, dove si è proceduto al controllo di circa 70 soggetti e 40 autovetture con annesse perquisizioni personali, inoltre sono state elevate 10 contestazioni al C.d.S.. Nuovi posti di blocchi saranno ciclicamente ripetuti secondo le indicazioni impartiti dalla Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato.