Gela: quattro arresti, tre per maltrattamenti e minacce in famiglia

Quattro gli arresti scattati nell’ambiti dei controlli che la Polizia di Gela, in collaborazione con due pattuglie del Nucleo Prevenzione Anticrimine ha affettuato questa settimana.

Arresto per Francesco Alabiso, gelese di 52 anni, in ottemperanza all’Ordine di Esecuzione per la carcerazione, emesso dalla Procura Generale della repubblica c/o la Corte D’Appello di Caltanissetta. L’ uomo si è resto responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali e dovrà espiare 3 anni, e 15 giorni di reclusione.

Giorrannello Silvio Carmelo, gelese di 44 anni è stato arrestato dagli uomini del commissariato di Gela in collaborazione con la Questura di Roma, in esecuzione al provvedimento restrittivo emesso dalla Procura Generale presso la Corte D’Appello di Caltanissetta. L’uomo si è reso responsabile del reato di associazione a delinquere di tipo mafioso e ,dovrà espiare 3 anni e 4 di reclusione.

Per G.R., gelese di 24 anni, è stata emessa Ordinanza di applicazione provvisoria di misura di sicurezza della libertà vigilata, poiché resosi responsabile del reato di minacce e atti persecutori. Il tutto nei confronti dell’ex compagna.

P.C., gelese classe 1980, a suo carico è stata emessa Ordinanza di applicazione provvisoria di misura di sicurezza dell’assegnazione a una casa di cura e di custodia o di altra idonea, poiché si è reso responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia e minacce. Il tutto nei confronti dei propri genitori.