Gela: ragazza di 25 anni si uccide nella sua casa estiva. Soffriva di depressione

Soffriva di depression.  Sembrerebbe questa la ragione che ha spinto  una ragazza gelese di 25 anni a togliersi la vita. È successo oggi, nella casa estiva della giovane sita in c.da De Susino. Sarebbe stata la sorella a trovare il corpo della ragazza.

Sul luogo sono intervenuti gli agenti dei Carabinieri dei Gela che indagano. La giovane frequentava la facoltà di Lettere e Filosofia di Catania, ed era molto impegnata nel mondo dell’arte: amava scrivere e disegnare.  

Quindi ancora una tragedia si`consuma in città, nello stesso giorno in cui un’altra giovane è morta: una vita che ella stessa ha deciso di interrompere. E proprio la morte di questa giovane oggi ha ridato la speranza di una vita lunga ad altre persone, grazie alla donazione degli organi che i genitori hanno stottoscritto.