Gela: rifiuti anche sul tetto delle auto

Continua la saga dei rifiuti a Gela. Nonostante le diverse campagne di sensibilizzazione da parte del Comune di Gela, vi sono tanti cittadini che continuano ad essere indisciplinati abbandonando i sacchi di spazzatura indifferenziata in ogni angolo della città, dal centro alla periferia.

Sacchi di rifiuti anche sul tetto di un’auto. L’amara sorpresa per il proprietario Francesco Agati, portavoce dell’Associazione Sviluppo del Golfo di Gela, che al ha ritrovato il suo mezzo parcheggiato al centro storico con i rifiuti posizionati sul tetto, oltre che sul marciapiedi.

Il sindaco di Gela per ben due volte negli ultimi mesi ha emesso l’ordinanza di raccolta straordinaria dei rifiuti abbandonati per scongiurare il rischio di epidemia. Da quando è stata sospeso il servizio di raccolta straordinaria di Tekra la città è diventata una discarica a cielo aperto. Tali servizio hanno provocato un debito fuori bilancio con la ditta appaltatrice  di oltre 10 milioni di euro, non ancora colmato in quanto il consiglio comunale non ha mai voluto accettare la proposta del sindaco di aumento della Tari del 40%.