Gela: scrutatori più “anziani”. Molti giovani non si sono presentati

Scrutatori  più anziani nelle sezioni di voto della città di Gela. Contrariamente a quando succedeva nel passato, quando a essere sorteggiati o a presentarsi per le sostituzioni erano giovani poco più che ventenni, ieri in alcune scuole della città, come quella sita in via Feace, gli scrutatori che si sono presentati sfiorano o superala la soglia dei 50 anni. Segno che i giovani sono fuggiti via, da una città che non dá più prospettive future? In alcune scuole , come la Capuana o la Lombardo Radice i presidenti si sono ritrovati inizialmente senza scrutatori, molti nominato non si sono presentati, e non vi erano nemmeno candidati per la sostituzione. Ci hanno raccontato che alcuni presidenti sono usciti fuori dalle scuola a convincere i passanti ad assumere il ruolo. 

Articoli correlati