Gela, sequestrate in un casolare 300 piante di marijuana dal valore di 80 mila euro

I carabinieri del Reparto Territoriale di Gela, coadiuvati dallo Squadrone Eliportato “Cacciatori” di Sicilia, durante un servizio di perlustrazione condotto nel territorio gelese, hanno ritrovato oltre 300 piante di marijuana ancora in essiccazione.

I militari sono stati allertati dal forte odore della sostanza in essiccazione proveniente da un casolare abbandonato.

All’ingresso del casolare i carabinieri si sono trovati davanti una stanza piena di piante in essiccazione di circa 2 metri  di altezza, ammassate in ogni angolo.

La sostanza stupefacente, del valore di circa 80.000 euro nella vendita al dettaglio, è stata posta sotto sequestro e successivamente distrutta.