Gela: si insedia la consulta giovanile a Palazzo di Città, con 30 componenti

Gela- Si è insediata oggi a Palazzo di Città, la Consulta giovanile formata da 30 componente rappresentanti i diversi strati del mondo giovanile.

Sono state in totale 36 le domande di adesione, di cui se escluse per mancanza di requisiti, provenienti da giovani, tra i 16 e i 30 anni,  appartenenti a movimenti studenteschi, politici, artistici e artigianali.

L’insediamento è avvenuto alla presenza della Presidente del Consiglio comunale Alessandro Ascia, del sindaco Domenico Messinese, dell’assessore alla Solidarietà sociale Valeria Caci e di alcuni consiglieri comunali,

“Sono convinta – ha detto la Presidente Ascia – che insieme, così come hanno già fatto e dimostrato singolarmente, faranno un brillante lavoro che sarà anche da stimolo nei confronti della politica”.

Il prossimo 24 aprile si terrà la  prima assemblea in aula consiliare. Nel corso della riunione saranno eletti gli organi direttivi: presidente, vice e segretario.

I giovani supporteranno il Consiglio Comunale e l’amministrazione per le politiche giovanili.

L’assemblea sarà in grado di esprimere pareri in sede istituzionale e non vincolanti, propone formalmente proposte inerenti le tematiche giovanili, elabora progetti, promuove dibattiti, ricerche ed incontri e può utilizzare il supporto delle strutture comunali per la raccolta di informazioni sulle politiche giovanili.