Gela: tempesta di caldo, oltre 40 gradi. Stress idrico in agguato

Arriverà a 40 gradi tra martedì e mercoledì la temperatura a Gela. Un caldo record che sta investendo l’Italia da nord a sud, e che non si verificava nel mese di luglio da 70 anni. Denominato Hot Storm, si tratta di una tempesta di caldo e afa proveniente dal deserto algerino. Tante le persone che stanno accusando malore, ieri un signore è svenuto, mentre era a passeggio, nei pressi del quartiere S. Giacomo. Parecchie le chiamate al 118. Dieta leggera, evitare di stare all’aperto nelle ore più calde e soprattutto bere e prima ancora di sentire sete. Sono i consigli degli esperti, per questi giorni di caldo torrido. Se si avverte, dicono gli esperti, un senso di spossatezza, crampi, tachicardia e senso di vertigini, il rischio di disidratazione potrebbe essere alle porte, portare con sè sempre una bottiglietta d’acqua.