Gela: tre arresti, e due denunce. Minaccia, estorsione e ricettazione

Tre le persone arrestate, una denunciata e una segnalata. Questo è il risultato della Attività Anticrimine e di Polizia Amministrativa svolta dal Commissariato di Gela.

Arresto per Calogero Di Pietro, gelese di 56 anni, perchè ritenuto responsabile di minaccia. L’uomo, dovrà espiare 15 giorni di reclusione.

Arrestato Salvatore Cannizzo, gelese di 53 anni, per estorsione aggravata commessa nel dicembre 2004. L’uomo sconterà 3 mesi di reclusione.

Arresto per Dusa Radisavljevic, nato a a Stojan (Serbia) 34 anni fa ma residente  a Gela. Il giovane è stato posto ai domiciliari perchè non ha  ottemperato il decreto di espulsione dal territorio Italiano rientrando prima dei 10 anni.

 Denuncia per il gelese S.S. di 35 anni, per ricettazione.   

Deferito il gelese T. N. M., di 35 anni, per trasporto e possesso di un’arma od oggetto atto ad offendere ed evasione.

Questo arresto rientra nell’ambito dell’attività  svolta dall’Ufficio di Polizia Amministrativa, coordinato dal questore Bruno Mengale, finalizzata al controllo di soggetti stranieri e non residenti, visto anche il notevole afflusso di persone per il periodo estivo.

 

Articoli correlati