Gela: tre giovani rischiano di annegare. Salvati dalla Capitaneria di Porto

Sono tre i bagnanti gelesi, tutti giovanissimi che gli uomini della Capitaneria di Porto di Gela hanno salvato dalle onde del mare. Si tratta di V. O. di anni 11, di C. G. di anni 19, e V. G. di anni 21, che dopo essersi allontanati in mare per un bagno, non riuscivano più a rientrare autonomamente in spiaggia a causa delle pessime condizioni meteomarine. Immediata la richiesta di soccorso dal lido Club nautico alla sala operativa della Capitaneria di Porto di Gela tramite il numero blu 1530.

L’episodio è avvenuto intorno alle ore 14:10 circa, quanto istantaneamente sono scattate le operazioni di recupero, coordinate dal personale di guardia di questo Comando, che ha inviato in zona i propri militari già impiegati nell’Operazione Mare Sicuro 2017, e i quali prontamente, nonostante le violente onde, si  sono tuffati in acqua assieme ai bagnini del lido e ad alcuni presenti.

I tre bagnanti, grazie alla prontezza d’intervento dei soccorritori, sono stati recuperati e tratti in salvo. I tre giovani non hanno richiesto cure mediche, ma erano soltanto visibilmente scossi dall’accaduto.