Gela, tre giovani sorpresi a spacciare nel centro storico

Proseguono senza i controlli dei Carabinieri di Gela finalizzati al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti e di controllo del territorio.

Nella notte, infatti, i militari del N.O.R.M. del Reparto Territoriale hanno arrestato tre giovani, B.E. di 35 anni, Z .I. di 32 anni ed S.P. di 27, tutti della zona e già noti alle Forze dell’ordine  per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina.

I tre giovani  sono stati notati dai Carabinieri in atteggiamento sospetto, venendo poi sorpresi all’atto di scambiarsi un involucro.

Due dei giovani, che stavano cercando di allontanarsi rapidamente a bordo della loro autovettura,  sono stati sottoposti a controllo da parte dei militari operanti.

I due hanno cercato di liberarsi della sostanza stupefacente gettandola dal finestrino dopo averla mescolata con della Coca Cola,  ma non sono riusciti nel loro intento grazie alla pronta e vigile azione dei carabinieri intervenuti che hanno recuperare alcuni grammi di detta sostanza, risultata poi essere del tipo cocaina.

A casa dell’altro spacciatore, a seguito di perquisizione domiciliare sono stati inoltre ritrivati  e sequestrati più di 4.000 euro in contanti, ritenuti provento dell’illecita attività.

I tre arrestati, espletate le formalità di rito sono stai posti a disposizione della Procura della Repubblica di Gela, che coordina le indagini, in attesa di giudizio.

La sostanza stupefacente, dopo essere stata sequestrata e repertata, sarà sottoposta ad analisi di laboratorio.