Gela: un arresto. Denunciati 7 extracomunitari

Un arresto e 8 denunce. Questo il bilancio dell’attività di controllo del territorio svolta dagli agenti del Commissariato di Gela in collaboraaione con 2 pattuglie del Nucleo Anticrimine di Palermo. Dovrà espiare la pena di 6 mesi di domiciliari per furto aggravato commesso nel 2010 a Gela, il gelese Umberto Siciliano, di 57 anni.

Denunciato un minore diciassettene extracomunitario della Costa D’Avorio, ospite presso la comunità per minori stranieri in Gela, per lesione personale.

Un altro extracomunitario del Gambia, diciottenne, è stato segnalato per violazione di domicilio con violenza sulle cose.

C.G., gelese classe 1992, è stato segnalato all’A.G., poiché si è reso responsabile dei reati inosservanza dei provvedimenti dall’Autorità e possesso ingiustificato di chiavi adulterine o grimaldelli.

Inoltre altri 5 cittadini extracomunitari sono stati deferiti all’A.G., per di furto e ricettazione. Tali fatti sono stati commessi in Gela nel mese di gennaio scorso.