Gela: un arresto e cinque denunce. Svolge un comizio senza chiedere autorizzazione alla Polizia

Un arresto e 5 denunce  a piede libero. Questo il risultato dell’attività anticrimine svolta dagli agenti del Commissariato di Gela, nell’ambito dell’attività di prevenzione e repressione dei reati in genere.
Arrestato il gelese  Emanuele Ganci, 47 anni, che dovrà espiare 2 anni, 10 mesi  e 15 giorni  di reclusione, poichè ritenuto responsabile dei reati di associazione a delinquere finalizzata alla detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.
Denuncia per il gelese T. O. 25 anni, per ricettazione e resistenza a P.U. Denunciati pure i gelesi D. C. di 34 anni e M. E. di 21 anni  per  concorso in appropriazione indebita.
Per omessa comunicazione all’Autorità di P.S. dello svolgimento di un pubblico comizio è stato denunciato  il gelese D. B. S. 55 anni. Inoltre il  personale dell’Ufficio P.A.S.I. Polizia Amministrativa Sociale e dell’Immigrazione nell’ambito di specifici servizi ha denunciato a D. S., 59 anni,per inosservanza delle prescrizioni dell’Autorità di Pubblica Sicurezza. 
Il Commissariato di Gela sta effettuando altri  acontrolli e verifiche delle licenze di armi in merito all’attualità dei requisiti Psico-fisici e morali dei titolari. 

Articoli correlati