Gela: un arresto e due denunce

Un arresto e due denunce. Questo il risultato dell’ attività anticrimine della Polizia di Stato di Gela, svolta questa settimana.

Il gelese Carmelo Daniele Lizzio di 26 anni, è stato tratto in arresto, perchè si è reso responsabile dei reati contro il patrimnio, resistenza e oltraggi al Pubblico Ufficiale, oltre che per spacccio di stupefacenti. Il giovane dovrà scontare incarcere tre anni, due mesi e 24 giorni.

Denunciato il gelese N. D. di 49 anni per detenzioni ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione di munizionamento per arma comune da sparo.

Inoltre il personale dell’Ufficio di Polizia Amministrativa Sociale e dell’Immigrazione ha denunciato il gelese G. S. di 70 anni per detenzione abusiva di armi antiche o rare. Il fatto è avvenuto a Gela il 15 giugno scorso. Continuano i controlli e verifiche delle licenze di armi in merito all’attualità dei requisiti Psico-Fisici e morali dei titolari.

Articoli correlati