Un centro destra pronto a ripartire per risolvere i problemi di Gela. Appuntamento a domani

Un centro destra pronto a ripartire per il bene della città. Un incontro importante per gli espontenti politici del centro destra, quello che si terrà domani sera, mercoledì 8 giugno, presso l’hotel Sileno  dalle 20:15. A comunicarlo sono i dirigenti di Fratelli d’Italia Francesco Agati e Gaetano Minardi.  Verranno affrontate le seguenti tematiche: Regole Univoche e certe all’interno del Centro Destra, con eventuale firma di tutti i partiti, movimenti e associazioni di una lettera di intendi che gli aderenti si obbligheranno (trovato l’accordo) a leggere, approvare e sottoscrivere. Inoltre si discuterà di: Infrastrutture; con la richiesta all’ Anas e Regione di fare partire i cantieri dell’autostrada Gela-Rg-Siracusa dalla città del Golfo; Porto;  richiesta all’Eni e Regione dell’utilizzo del pontile per imbarcazioni commerciali e turistiche; Sanità, maggiore attenzione dell’Azienda Vittorio Emanuele di Gela da parte della Regione Sicilia per i reparti di Pronto Soccorso, Medicina, Anemia della Dott. Quota, Oncologia, e il reparto di  Breast Unit. E ancora  Kartodromo, bonifica della zona di pertinenza e cessione della struttura a società privata; Immobili Storici, maggiore tutele delle strutture con vincolo artistico, storico e archeologico; Bonifica, delle aree dismesse dell’Eni e falde acquifere; NOE, richiesta al Ministero del Reparto dei Carabinieri per tutelare l’Ambiente; PRG, approvazione dell’importante strumento urbanistico.
 “Il centro destra non parlerà più di politichese,  linguaggio poco gradito alla popolazione, ma di soluzioni concrete e certe per fare uscire dalla crisi martellante migliaia di famiglie abitanti nella città del Golfo di Gela, siamo pronti a riparare con una politica costruttiva fatta da professionisti di ogni settore, e efficace, i danni fatti da Crocetta, Speziale prima e dei cinque stelle adesso. Gela e tutti i gelesi meritano rispetto in tutte le sedi istituzionali, lavoro e sviluppo, oggi solo il centro destra unito può darlo”.  Hanno affermato Minardi e Agati