A Gela uno dei 30 poli di eccellenza d’Italia per la formazione sportiva di giovani

Gela tra i poli di eccellenza per la formazione tecnico-sportiva di giovani calciatori e calciatrici di età tra i 12 e i 14 anni. In città sarà presente  una delle dieci strutture che la Figc avvierà tra il 4 e il 30 ottobre, per un totale di 30 centri operativi sul territorio nazionale, secondo quanto deciso dal Consiglio federale e sviluppato dal Settore Giovanile e Scolastico.

Il programma dei nuovi CFT (centri federali territoriali) parte il 4 Ottobre da Gela con una conferenza stampa alle ore 15.00, presso la ex Chiesa San Giovanni Battista che vedrà l’intervneto con l’intervento di Michele Uva, Direttore Generale della FIGC e Vice Presidente UEFA; Luigi Ciarrocchi, ENI Executive Vice President Direzione Italian Region e responsabile Programma Gela; Domenico Messinese (Sindaco di Gela); Emanuele Caroppo (Professore Università Cattolica del Sacro Cuore); Vito Di Gioia (Segretario SGS); Santino Lo Presti (Presidente CR LND Sicilia); Aldo Violato (Coordinatore SGS Sicilia). Dopo la conferenza, prenderanno il via ufficialmente le attività tecniche del CFT sul Campo Sportivo “Enrico Mattei” (Viale Fontanarossa snc) con il primo allenamento dei gruppi dei calciatori (per un totale di 50 talenti Under 13 e Under 14) e delle calciatrici (in questo caso un gruppo di 25 calciatrici Under 15) selezionati dai tecnici federali tra le società dilettantistiche della zona.

Altri nuovi CFT saranno a Alba (Cuneo), Casalnuovo (Napoli), Parabita (Lecce), San Giuliano Terme (Pisa) il 23 ottobre; Casarsa della Delizia (Pordenone), Crescenzago (Milano), Gatteo Mare (Forlì Cesena), Ponte di Nona (Roma), Recanati (Macerata) il 30 Ottobre. In tutti i CFT il programma prevede una cerimonia inaugurale, alla quale interverranno i rappresentanti della FIGC ed i rappresentanti istituzionali delle aree coinvolte, seguita poi dalla prima seduta di allenamento in campo.

Con le nuove aperture, sono in tutto 30 i CFT operativi in tutta Italia: oltre a quelli citati, le attività di formazione tecnica proseguono nelle strutture di Alassio (Savona), Borgo Valsugana (Trento), Cantalice (Rieti), Capurso (BA), Castel di Sangro (L’Aquila), Castenaso (Bologna), Catanzaro, Egna (Bolzano), Firenze, Gassino Torinese (Torino), Istrana (Treviso), Matera, Montichiari (Brescia), Oristano, Palermo, Solomeo di Corciano (PG), San Fermo della Battaglia (CO), San Giorgio di Nogaro (UD), Urbino, Verano Brianza (Monza Brianza), con il coinvolgimento complessivo di 3000 giovani atleti.