Gela verso l’emergenza rifiuti? Sempre più debiti con Tekra

Gela potrebbe ripiombare nell’incubo dell’emergenza rifiuti. LaTekra creditrice nei confronti del comune di Gela di circa 10 milioni di euro per i servizi aggiuntivi dal 2015, ha annunciato il rischio di bancarotta e potrebbe interrompere il servizio.

Con una comunicazione alla Prefettura la società che si occupa della raccolta differenziata del Comune di Gela, esige il pagamento della somma al più presto. A rischio sarebbero anche i 130 lavoratori. I costi aggiuntivi che sono diventati debiti fuori bilancio si sono resi necessaria in questi due anni per le isole ecologiche, per la rimozione dei rifiuti che i cittadini hanno abbandonate a tutte le ore in giro per la città.

L’aumento della tariffa Tari proposta della Giunta messinese per ben tre volte è stata bocciata dal consiglio comunale.