Gela e Vittoria ammesse come organismi intermedi Autorità Urbana

Gela e Vittoria, sono state ammesse come organismo intermedio di Dipartimento della Autorità Urbana. Lo ha comunicato al sindaco Domenico Messinese la Programmazione alla Regione Siciliana, con il supporto del Nucleo di Valutazione e del Formez.

Gela e Vittoria per arrivare  a  questo risultato, hanno condotto il corretto iter istruttorio composto da un accordo tra i due enti, varie delibere di Giunta e la relazione sull’attività di monitoraggio dei Comuni nella qualità di beneficiari. Nell’ambito dell’attuazione del Programma Operativo Regionale Fers 2014/2020, i Comuni di Gela, che è capofila dell’Autorità Urbana, e Vittoria, rappresentando il quinto polo urbano in Sicilia, godono di una riserva finanziaria di circa 36 milioni di euro, distribuita su 4 obiettivi tematici: agenda digitale, energia sostenibile e qualità della vita, cambiamento climatico, prevenzione e gestione dei rischi, ed infine inclusione sociale.

L’agenda digitale mira allo sviluppo di servizi per la cittadinanza e per le imprese orientati sui principali settori di fruizione e sulla interoperabilità nell’ambito dei diversi settori del Comune. Energia sostenibile, qualità della vita e cambiamento climatico prevedono robusti interventi di efficientamento sotto il profilo energetico che intervengano sia sull’involucro edilizio che sui sistemi di monitoraggio e regolazione degli edifici pubblici. Con la prevenzione e gestione dei rischi si intende intervenire con un sistema di infrastrutture finalizzate alla tutela e salvaguardia del territorio sotto il profilo della mitigazione del rischio idrogeologico. In considerazione della fragilità del contesto ambientale le infrastrutture saranno caratterizzate da un minimo impatto e da tecnicità orientate ai principi di ingegneria naturalistica. Con l’inclusione sociale infine, verranno intraprese misure per la riorganizzazione ed il potenziamento dei servizi territoriali sociosanitari di assistenza primaria.

“Il percorso tematico – ha commentato il sindaco Domenico Messinese – è il culmine di una condivisione che l’amministrazione comunale ha intrapreso, nei mesi scorsi, con i soggetti istituzionali e socio-economici del territorio a cui va un ringraziamento sentito per l’obiettivo raggiunto”.