Gelesi a Ragusa, per rubare motorini. Arresti e denunce

Una fuga durata pochissimo per quattro ladri provenienti da Gela, in azione a Ragusa. Si tratta di tre minorenni assieme ad un diciannovenne che si erano recati venerdì  nella città iblea per rubare dei ciclomotori. Scovati dali carabinieri e dall polizia, hanno percorso solo pochi chilometri.

Gli agenti sono riusciti a restituire la refurtiva ai proprietari: si tratta di due motorini rubati a studenti parcheggiati al liceo scientidico di via Europa. Nel particolare un automobilista fermo allo Stop, ha notato un giovane scendere dall’auto con delle grosse cesoie in mano, per tagliare la catena di un motorino. Subito l’uomo ha chiamato il 112 comunicando la targa dell’auto.

Nel frattempo il giovane aveva portato via il motorino a spinta, lasciando la catena sul posto. Per i quattro giovani non c’è stato scampo, nella loro auto sono stati trovati gli arnesi da scasso. Sono anche stati ascoltati dei testimoni, le cui dichiarazioni sono state confermate dalle telecamere. Il conducente dell’auto, il diciannovenne, e un minorenne (colui che ha rubato il ciclomotore) sono stati arrestati per furto aggravato in concorso. Gli altri due minorenni sono stati denunciati. I due motorini sono stati restituiti restituiti ai proprietari.