Gelesi bloccati sulla Gela-Catania, per la protesta dei migranti del Cara

Sono tanti i gelesi che stamani non hanno potuto raggiungere la città di Catania a causa della protesta dei migranti del Cara di Mineo.

Una barricata di oggetti vari impediva di attraversare la strada.

Il clima era tesissimo. Centinaia di migranti ospiti nel Cara di Mineo hanno protestato contro  i tagli all’interno centro e soprattutto ai trasporti.

Sono state occupate le carreggiate della statale 417 Catania-Gela e la 385 che collega Catania a Palagonia. Le strade sono state riaperte intorno alle 13.

Dentro il centro di accoglienza per richiedenti asilo ci sono attualmente 1500 persone.