“Ghelas Music”, al via il concorso nazionale rivolto alle scuole a indirizzo musicale

Al via il concorso nazionale di musica “Ghelas Music” – città di Gela, organizzato dalle associazioni “Il Tempio di Apollo”, presieduto da Valeria Chiara Caci e “Giovani musicisti”, presieduta da Giusi Rinzivillo Ragona, in partenariato con l’Antiracket-Antiusura “Gaetano Giordano”, presieduta da Renzo Caponetti. Il concorso, rivolto agli studenti delle scuole secondarie di primo grado statali a indirizzo musicale e a solisti virtuosi dai tredici ai diciotto anni, ha l’obiettivo di valorizzare il ruolo formativo delle scuole medie in campo musicale fornendo agli studenti un’importante occasione di crescita attraverso il confronto con altri giovani musicisti per premiare l’impegno giovanile e stimolare lo studio della musica. L’iniziativa mira inoltre a offrire ai partecipanti la possibilità di conoscere e apprezzare Gela per il suo patrimonio storico-monumentale, il suo territorio e le bellezze della Sicilia, con le sue risorse turistico-culturali ed enogastronomiche. Ben quindici le scuole a indirizzo musicale che quest’anno si alterneranno sul palco del teatro Eschilo, insieme a numerosi gruppi da camera e solisti.

Le performance, iniziate oggi, lunedì 30 maggio, hanno visto l’esibizione dei seguenti istituti: “G. Philippone” di San Giovanni Gemini, “E.Vittorini” di Donnalucata, “Don Milani” di Scicli, “San Francesco” plesso Giudici di Gela. Domani, 31 maggio, sarà la volta delle seguenti scuole: “Salvatore Quasimodo” di Gela, “Nino de Maria” di Sommatino Delia, “E. Romagnoli” di Gela, “G. Verga” di Niscemi, “Psaumide di Camarina” di Santa Croce di Camarina, “Ciro Scianna” di Bagheria, “F.Crispi” di Ribera. Il 1° giugno, invece, si esibiranno gli istituti “Esseneto” di Agrigento, “E. Vittorini” di Solarino, “G. Verga” di Vizzini e “Padre Pio da Pietralcina” di Ispica.