‘Giornata del Donatore’: testimonianze e sensibilizzazione per la donazione di sangue

Cala il sipario sulla trentanovesima edizione della ‘Giornata del Donatore’, celebrata dalla Fidas ADAS di Gela al cineteatro Antidoto di Macchitella.

Sul palco i donatori di sangue, che sono stati omaggiati con medaglie di bronzo e argento a seconda del numero di donazioni effettuate. Consegnati anche due distintivi d’oro a Giuseppe Lalomia e a Emanuele Palmeri, che hanno raggiunto le cinquanta donazioni.

Preziosi gli interventi del presidente regionale Salvo Caruso e del presidente nazionale Fidas Aldo Ozino Caligaris. “La presenza della Fidas ADAS sul territorio – hanno detto – è fondamentale. Occorre coinvolgere un numero sempre crescente di possibili donatori e soprattutto le donne”.

Toccante il momento della testimonianza di Francesca Torelli, la gelese sopravvissuta alla caduta di un ascensore che le ha provocato la rottura del femore e danni alla colonna vertebrale. Torelli ha raccontato il suo incidente e ha ringraziato pubblicamente i donatori che le hanno ridato la vita, sperando che fossero tra il pubblico in sala. “Mentre mi trasferivano il sangue – ha affermato – l’unica parola che mi veniva in mente era grazie”.

Consegnate targhe alla memoria, per le famiglie composte da più donatori e per il Club Juventus che, come detto dal presidente Ferraro, ha inserito nei punti del proprio statuto l’appuntamento con la solidarietà, effettuando almeno due volte all’anno una donazione collettiva.

A condurre l’evento la cantante Anna Salsetta e il giornalista Domenico Russello. Ad allietare i presenti la performance del gruppo ‘Improvvisazione a delinquere’, che hanno coinvolto una giovane coppia presente in sala e il presidente nazionale. A fine serata, il consueto sorteggio dei premi messi in palio dall’associazione per i donatori. Soddisfatti il presidente della sezione locale Enzo Emmanuello, il direttore sanitario Antonio Moscato e i vertici dell’associazione, che hanno ringraziato i volontari e i collaboratori per la riuscita dell’evento. L’appuntamento è per il prossimo anno.