Giornata della disabilità: oggi celebrazioni alla Verga con la collaborazione di Asd Orizzonti

Oggi gli alunni della scuola di primo grado Verga, retto dalla prof.ssa VivianaAldisio, celebrano la Giornata Europea delle Persone con Disabilità, voluta  nel 1993dalla Commissione Europea, in accordo con le Nazioni Unite.

Alunni e docenti realizzeranno quanto programmato nel Piano d’inclusione dell’Istituto e nell’ambito del Piano dell’offerta formativa, attraverso un lavoro di rete con l’associazione “ASD Orizzonte” ed in particolare il “Progetto Scuola” promosso e coordinato nel territorio dal dott. Natale Saluci.

Il “Progetto scuola” mira a stimolare, attraverso la sensibilizzazione degli studenti, un costruttivo dialogo con le famiglie degli alunni con e senza disabilità; aumentare i servizi finalizzati all’integrazione, affermare il valore dello sport quale strumento relazionale, riabilitativo e sociale ed infine realizzare eventi e manifestazioni culturali artistiche e sportive, che mirino a valorizzare l’autonomia, l’autodeterminazijone e l’autostima della persona disabile per il miglioramento della qualità di vita.

Gli alunni coordinati dai professori  G. Romano e G. Veletti, apriranno la “Settimana Europea del basket” con evento programmato nell’ambito delle attività nazionali di Special Olympics Italia, organizzato in collaborazione con l’Associazione A.S.D. Orizzonte.

Interverranno all’evento il Direttore regionale Special Olympics dott. Natale Saluci e il Responsabile regionale dell’area medico psicopedagogica dott. Francesco Scimonelli.

Il programma della giornata prevede la presentazione degli atleti che hanno partecipato ai giochi Mondiali e lo svolgimento di partite dimostrative di basket unificato tra gli alunni dell’Istituto e gli atleti dell’A.S.D. Orizzonte.

 “Giornate come questa – ha detto il dirigente- contribuiscono almeno a rialzare il livello di attenzione e a ricordare che un impegno ancora più profondo deve essere profuso al fine di abbattere la cultura dell’indifferenza e della discriminazione che tutt’oggi esiste, sensibilizzando la cittadinanza alle tematiche della disabilità.

La scuola ha il dovere e la responsabilità di porre al centro la dignità, l’autonomia, l’indipendenza, la libertà di scelta, la partecipazione e l’inclusione sociale, il rispetto e la valorizzazione delle differenze e la disabilità come parte della diversità umana. Oggi cogliamo l’opportunità di affermare ancora una volta, citando la Convenzione ONU, che la disabilità è un concetto dinamico e in evoluzione, il risultato dell’interazione tra minorazioni e barriere comportamentali ed ambientali, che impediscono la piena ed effettiva partecipazione nella società su base di parità con gli altri.

In questo senso con fiducia – continua il dirigente scolastico- si guarda alla giornata sui diritti delle persone con disabilità, in quanto tentativo di suscitare e di promuovere, attraverso eventi e manifestazioni, una riflessione più profonda ed una presa di coscienza maggiore da parte della collettività circa le difficoltà incontrate dalle persone con disabilità, procedendo verso il superamento delle barriere culturali per giungere ad una efficace inclusione sociale”.

Articoli correlati