Giovane travolto da un camion. Era sceso dall’auto per chiedere aiuto, caccia al pirata

Era finito fuori strada con la Fiat Punto,  e sceso per chiedere aiuto, è stato investito da un autocarro e trascinato sull’asfalto. É morto così Fabio Falzone, 41 anni, disoccupato di San Cataldo.  Chi l’ha investito non si è nemmeno preoccupato di fermarsi, ha tirato dritto senza prestare aiuto a quel povero ragazzo. L’incidente è avvenuto alle tre di notte sulla statale 640, lungo il lungo il rettilineo di contrada Favarella a poca distanza dall’ex Bowling, in direzione Agrigento. Ma Fabio non era solo, con lui, anche i due amici che erano rimasti a bordo dell’auto della vittima,mentre questi chiedeva aiuto. Sotto choc gli amici.  L’autista del camion  ha percorso diversi metri, trascinando il cadavere del ragazzo per diversi metri. Ma piuttosto che fermarsi per soccorrerlo, il camionista è scappato, e per Fabio  non c’è stato nulla da fare. Pochi i dettagli sul modello del camion che sono in possesso delle Forze dell’Ordine di Caltanissetta. Tanti gli interrogati. Probabilmente il camionista, non si è accorto di aver travolto una persona, trascinandola per un lungo tragitto o è scappato? Fabio Falzone era soprannominato Ercolino, e nell’aprile del 2009 era rimasto coinvolto nella maxi operazione antidroga “Piazza Pulita”, con cui i carabinieri  avevano sgominato una banda di spacciatori che smerciava droga tra San Cataldo e Caltanissetta.