Giovani Democratici, nuovi ingressi nella segreteria provinciale, nominato Alario

La segreteria provinciale dei Giovani Democratici ha un nuovo coordinatore. Si tratta di Orazio Alario, mentre Renzo Cacciatore e Luigi Pulci sono due nuovi ingressi nella direzione provinciale.

L’ufficializzazione è arrivata qualche giorno fa da parte del segretario provinciale Marco Andaloro e dell’esecutivo. “

Un riconoscimento per i Giovani Democratici di Gela – ha dichiarato Andaloro – che sarà da traino per diffondere entusiasmo e partecipazione in tutte le città del sud della provincia, a dimostrazione del fatto che viene dato un ruolo di responsabilità per rendere maggiormente coesa una squadra di ragazzi che già da tempo è impegnata su diversi fronti, in particolare quelli sociali come il riconoscimento della Lingua dei Segni Italiana.

Portiamo adesso avanti l’obiettivo di formare nuovi gruppi di giovani attivi sul territorio in provincia”. Particolare apprezzamento è stato espresso anche da parte del segretario dei Giovani Democratici di Gela Stefano Scepi. “L’entrata dei ragazzi all’interno dell’esecutivo e della direzione provinciale – ha affermato – oltre a essere motivo di orgoglio per il nostro gruppo, è il frutto di un intenso lavoro partito sin dalla fase pre-congressuale della nostra giovanile e concretizzatosi durante il congresso cittadino, dove si è istaurata una forte collaborazione tra la nostra organizzazione e la segreteria provinciale dei Giovani Democratici”

. “Lieti di unirci alla direzione provinciale dei Giovani Democratici – hanno aggiunto Cacciatore e Pulci – dove il nostro ruolo insieme agli altri membri sarà quello di portare le istanze del mondo giovanile della provincia e della nostra città. Stiamo già lavorando con diversi rappresentati delle scuole a delle giornate dedicate alla creatività giovanile”.

“La mia nomina come coordinatore provinciale della segreteria e quella dei ragazzi in direzione provinciale – ha infine commentato Alario – va certamente a valorizzare un gruppo locale che sta svolgendo un ottimo lavoro e che ha intenzione di creare una rete maggiormente univoca con quella provinciale, conducendo insieme diverse iniziative e proposte che nei prossimi mesi ricalcheranno il ruolo rappresentato dai giovani nella nostra provincia.”

Articoli correlati